Dipartimento

Ricerca

Personale

Collabora

Laboratori

Magazine Contatti
EN

Il POLIMI-DESIS Lab, con sede presso il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, è composto da un gruppo di ricercatori che adotta un approccio strategico e sistemico al design, con un focus specifico sul design per i servizi e il design activism. Ha un background nella progettazione di servizi e prodotti-servizi-sistemi per la sostenibilità e indaga il modo in cui il design può sostenere e innescare l'innovazione sociale, combinando creatività e visioning con la capacità di impegnarsi in processi di co-design.

Il Laboratorio opera in contesti multiculturali e multidisciplinari, integrando diverse competenze in progetti sistemici, che richiedono contributi di service design, strategic design, user centered design, interaction design, product design, interior/spatial design, design per il territorio e lo sviluppo locale, comunicazione, economia, architettura, pianificazione e sociologia.

Coinvolto in diversi progetti di ricerca locali e internazionali, il gruppo gestisce corsi post-laurea e studi di design in service design, product-service-system design, design per la sostenibilità, sviluppo locale e comunicazione.

POLIMI_DESIS LAB è coinvolto in diverse collaborazioni internazionali di formazione e scambi di insegnamento. Il laboratorio ha una notevole esperienza nell'organizzazione di simposi scientifici, eventi, mostre e nello sviluppo della ricerca di base e applicata in progetti nazionali e internazionali.

Il suo obiettivo è esplorare come il design possa permettere a persone, comunità, imprese e attori sociali di attivare e gestire processi di innovazione, volti a sperimentare modi di vivere e fare sostenibili, conviviali e collaborativi. Nell'ultimo decennio, il gruppo ha contribuito a gettare le basi per le discipline del design strategico e dei servizi.

Le principali aree di ricerca sono legate ai servizi collaborativi per lo sviluppo locale, con un'enfasi specifica sul cibo, i sistemi urbani, la mobilità, la produzione distribuita e le reti di piccole imprese. Oltre a questi temi specifici, il Laboratorio ha maturato competenze uniche nel rilevare e raccogliere casi di innovazione sociale (le comunità creative), nel progettare servizi di de-mediazione (ri-connessione diretta produttore-consumatore, filiere corte), nel sostenere l'interazione comunitaria per l'abitare collaborativo (social e co-housing), nell'indagare la capacità dello spazio pubblico e urbano di essere accogliente, significativo e multiculturale (soluzioni urbane temporanee, design dello spazio pubblico, società interculturali, walking cities), nel sostenere la società della rete e il potenziale dell'ICT (smart cities e living labs), nel progettare la produzione distribuita (fablab e design makers) e nel creare hub per sostenere reti di piccole imprese.

Il laboratorio sviluppa e sperimenta metodologie per la ricerca sul campo, il co-design, il service design, la prototipazione e la costruzione di scenari con l'obiettivo di cambiare il comportamento delle persone. Il concetto di design centrato sulla comunità è esplorato come un modo per lavorare con gruppi locali di stakeholder e per far accadere le cose nella società.

Infine, il laboratorio promuove e partecipa a diverse attività con la rete internazionale DESIS, inclusi i cluster e le conferenze filosofiche.

Consulta il sito del Network Internazionale DESIS

Articoli del magazine

Vocabolario di Quartiere

Gli Orti in città sono un'occasione di socialità